Solarwatt e BMW per l’autoconsumo da FV e la ricarica dell’auto elettrica

 
La collaborazione fra Solarwatt e BMW, attiva da qualche anno in Germania, prende forma anche in Italia. Le due aziende propongono infatti sul mercato la “Soluzione Unica” per ricaricare l’auto elettrica.
In particolare, Solarwatt offre un pacchetto completo che comprende moduli fotovoltaici ad alta efficienza, fino a 310 Wp, inverter Fronius, sistema d’accumulo ed energy manager sempre a marchio Solarwatt. La soluzione è stata pensata anche per la ricarica delle auto elettriche: in questa direzione si inserisce il Solar Carpot, sistema integrato sempre fornito da Solarwatt che consiste in una pensilina fotovoltaica in grado di produrre energia per alimentare sia il veicolo elettrico, sia la casa.
A corredo, l’azienda ha presentato la nuova “E-mobilty app”, per garantire che il veicolo elettrico sia completamente carico al momento in cui deve essere utilizzato, dando comunque la facoltà all’utente di decidere se caricare la propria auto elettrica o utilizzare l’energia in eccesso per alimentare altre utenze.
 
La sfida per Solarwatt sarà quella di formare e informare i propri installatori partner anche attraverso le concessionarie BMW, affrontando così il tema della mobilità elettrica a 360° con focus sulle opportunità che derivano dall’integrazione con il fotovoltaico.
«Recenti studi di mercato prevedono, entro il 2020, un aumento del 40% del numero di auto elettriche in Italia. Per supportare questa crescita è necessaria un’attività divulgativa e di formazione su tutta la catena del valore, in un mercato che vedrà sempre maggiori sinergie fra le reti di vendita delle auto e gli installatori di impianti fotovoltaici», dichiara Fabrizio Limani, country manager di Solarwatt per l’Italia.
 
«Gli installatori fotovoltaici dimostrano di essere molto aperti al cambiamento, e di non focalizzarsi solo su un’unica tecnologia ma piuttosto sulla proposta di sistemi multi energia. Basti pensare che molti dei nostri installatori fotovoltaici hanno acquistato un veicolo elettrico e già lavorano nell’ottica di far dialogare le due tecnologie. Ovviamente bisognerà fare molto in termini di formazione e informazione. In particolare, la collaborazione con BMW, in questa fase, prevede attività promozionali congiunte, con il duplice obiettivo di sviluppare le competenze degli installatori di impianti fotovoltaici sull’auto elettrica e sui sistemi di ricarica, e sensibilizzando allo stesso tempo la rete di vendita BMW su come alimentare l’auto con impianti fotovoltaici domestici. A ottobre abbiamo tenuto due corsi per la certificazione degli installatori, in collaborazione con Fronius e con il concessionario BMW della zona. Ne stiamo organizzando altri due per metà novembre».
 
Fonte: SolareB2B

 
 Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto